MULTIVERSO

Mondi interconnessi: porte che si aprono tra scienza e fantascienza, spiritualità e magia, fantasia e realtà.

DEBORA MONTANARI

Notizie sulla scrittrice: biografia, news, progetti. Informazioni e foto per stampa e blogger. Contatti.

SF & FANTASY

Fantascienza, Fantasy, Horror, Dark: nei film, nei libri e in tutti i lavori artistici. Da tutto il Mondo. Per tutte le età.

FILES DI CONFINE

A proposito di questo sito: quali argomenti tratta e perché. Dove si può arrivare con una metalità aperta e con la fantasia.

"…ma una cosa la sapeva:
i grandi racconti sono veri,
le immagini eterne,
che parlano di necessità, bellezza,
pericolo, grazia,
hanno un significato.
"

J. A. Lindqvist


La storia raccontata in questo libro è una storia talmente ricca che quasi si fatica a definirla, è troppo bella per essere descritta in modo adeguato, così ho cercato di richiamare in superficie l’intero carico di emozioni che mi ha destato e di tradurlo in poche parole, cercando di centrare il pensiero ricorrente che abitava il mio cuore mentre leggevo.

È uscito questo: fantastico, oscuro, epico e… canzone.

Chi ha in mano “Il Porto degli Spiriti” sta leggendo qualcosa che va oltre il racconto. Lindqvist narra una idea che scalza i confini del libro stesso e fa percepire al lettore un qualcosa di epico, un qualcosa che avvolge riuscendo ad essere allo stesso tempo seducente e spaventoso, magico e misterioso. Il mistero, qui,  è uno spirito che infesta il libro: invisibile ma sempre presente, capace di farsi sentire e, benché incuta timore, non si può non ascoltare perché la storia che racconta incanta, proprio come il canto di una Sirena.il porto degli spiriti copertina

Il fascino impresso nel contenuto è potente quanto il mare, travolge come un’onda di tempesta, con momenti ai quali è impossibile sfuggire, dai quali si è trascinati con forza. Invita, con la stessa calma dell’acqua azzurra sotto il sole, ci si tuffa nella vita del protagonista Anders e presto vi ritroverete ad affondare in essa, circondati da quell’insistente profondo mistero che diverrà sempre più oscuro.

“Il Porto degli Spiriti” è così avvincente da essere disarmante: si girano le pagine come sotto un incantesimo. È  composto da una bellezza indecifrabile e sospinto da una provocante suggestione. È bello come una canzone che narra gesta epiche, come una di quelle storie che vorresti che ti raccontassero una, due, infinite volte e non ti stanchi mai di ascoltare.

Ecco cos’è “Il Porto degli Spiriti”, una ballata popolare dove la storia è immersa in un’altra storia, dove quest’ultima ha radici in una storia ancor più antica, tutte raccontate in modo magico. È il racconto d una vita dentro altre vite, di spazi dentro altri spazi, di mondi dentro altri mondi e di una narrazione dentro una narrazione che indaga l’immensità del mare, la piccolezza dell’uomo, la potenza della magia, la pericolosità delle forze tenebrose e occulte che ci vivono a fianco ma che non ci appartengono. Il tutto immerso in un tormentato romanticismo e in una passionale disperazione, elementi dark per eccellenza.

Lo stile è quello al quale Lindqvist ci ha abituati e con il quale ci ha viziati, basta leggere un suo libro per rimanerne affascinati: limpido e velato allo stesso tempo, comprensibile ma sempre in sospeso dentro un limbo di mistero, una scrittura dove l’orrore trova una sua personale poesia.
Come in “Muri di Carta”, Lindqvist racconta di una vita quotidiana che si scontra con una realtà sovrannaturale che risale da profondità sconosciute, per infrangersi sulla umana realtà.

I lettori sono avvisati: sin dalle prime pagine vi troverete a nuotare in una spettrale, agghiacciante, potente immensità. Questa è una ballata nera, una favola dark dove i “boschi oscuri” sono molto più spaventosi e profondi di quanto possiate immaginare.

 

Titolo: Il Porto degli Spiriti
Titolo originale:Människohamn
Autore: John Ajvide Lindqvist
Editore:Marsilio
Collana: GIALLOSVEZIA
Pagine: 494 

Immagini nell'articolo
immagine 1: copertina Marsilio Editori, illustrazione di Daniele Scarpa Kos
immagine 2: Lindqvist, tratta dal sito ufficiale di J. A. Lindqvist

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva